I luoghi della grande guerra

Monte Sabotino


    Gorizia (GO)


Nel quadro della 6a battaglia dell'Isonzo, culminata con la presa di Gorizia da parte degli italiani (9 agosto 1916), fondamentale fu la conquista del Sabotino, l'altura che chiudeva a nord la testa di ponte austriaca di Gorizia. La cima del Sabotino (q. 609) fu raggiunta il 6 agosto da una colonna italiana comandata dal col. Pietro Badoglio. Il 7 agosto gli austriaci sferrarono un violento contrattacco. Gli italiani lo respinsero, rafforzando in tal modo la loro presenza lungo tutto il costone dalla cima del Sabotino all'Isonzo. Rimaneva per˛ una sacca di resistenza austriaca ad opera di reparti barricati nelle gallerie scavate all'interno del monte.

 MAP


< TORNA INDIETRO